2017 – Ospiti Premiati 15/11

Storie di Donne 2017: Pagina dedicata agli Ospiti che saranno Premiati durante l’Inaugurazione che si terrà il 15 novembre presso la Villa Comunale di Frosinone (Via Marco Tullio Cicerone, 31).

***

PREMIO ALLA CARRIERA alla Prof.ssa RITA CACCAMO

Studiosa e Donna di grande fascino, Rita Caccamo è professore di Sociologia alla Sapienza Università di Roma. Ha pubblicato circa trenta volumi nei suoi campi di studio e di ricerca. Storica della sociologia come formazione, ha svolto ricerca in tal senso, per quasi due anni, negli Stati Uniti, dove ha poi pubblicato uno studio sulla “città media” americana (Muncie, Indiana) studiata e ristudiata a partire dagli anni Trenta del secolo scorso. Negli ultimi anni si è occupata di moda e “stili di vita”: artisti di strada, giovani in rivolta, single rampanti, fondatori di “nuove” coppie. Tutti soggetti individuali e collettivi che condividono una forte dimensione di resistenza. Nel linguaggio sociologico, il diritto di resistenza equivale al diritto di opporsi a ogni attentato o minaccia recati ai diritti fondamentali e inviolabili dell’uomo e della donna, da parte del potere costituito. Un esempio in tal senso fu rappresentato dai giovani punk inglesi, tra gli anni Settanta e gli Ottanta, analizzati nel suo penultimo libro RebellionDai punk agli artisti di strada. All’origine, si è trattato di uno studio sul campo, nel corso di un intero anno passato in Inghilterra. Oggi, è la sua riscrittura. Letterata di profonda cultura e variegate passioni, ha trascorso la sua vita lavorativa ai massimi livelli sia nell’aggiornamento professionale che nella docenza, occupandosi di argomenti che parlano a tutto tondo di Modernità e Post-Modernità. Nel suo ultimo volume Strettamente personale. Singles e coppie non conviventi si raccontano l’Autrice mette in evidenza la mobilità come requisito richiesto dal sistema; che, poi, a sua volta, si fa tratto identitario nell’organizzazione della vita personale. La narrazione sociologica si snoda agevolmente, in Rita Caccamo,  arricchendosi di riferimenti alla letteratura, al teatro e al cinema, che fanno parte delle sue attività di tempo libero. Del resto, interessi accademici e hobby personali si sono intrecciati nel corso della sua professione. Uno per tutti: il viaggio come pratica di apertura, pausa dal lavoro, per potervi poi ritornare arricchiti di nuove esperienze. Attualmente, Rita Caccamo sta virando verso la narrazione autobiografica e la sua stessa scrittura si va modificando, rispetto all’impronta sociologica che ha caratterizzato la sua prestigiosa storia lavorativa. Una figura femminile di raro carisma, grande viaggiatrice nel mondo e soprattutto alla ricerca continua di “luoghi dell’anima”.

Annunci