galleria Storie di Donne 2019 – WORK IN PROGRESS

“Storie di Donne” Una Kermesse tutta in Rosa
Rassegna Culturale sul Mondo Femminile
WORK IN PROGRESS – La lista degli inviti all’evento inizierà tra qualche giorno.
GLI ARTISTI PRESCELTI IN ESPOSIZIONE SARANNO RIVELATI SOLAMENTE SOTTO DATA CON COMUNICATO APPOSITO.

La quinta edizione di Storie di Donne, la rassegna ideata dall’ Associazione culturale Occhio dell’Arte, si inaugurerà il prossimo 19 novembre alle ore 17.30 a Frosinone, negli spazi della Villa comunale, con il patrocinio del Comune.
Il vernissage si terrà alla presenza dell’ Assessore alla cultura, Valentina Sementilli, e dell’Assessore al bilancio, Riccardo Mastrangeli.

Storie di donne ospita da sempre, oltre ad una serie di premiazioni, anche una mostra artistica. Il titolo, Storie di donne, richiama il tema portante dell’esposizione, che vuole essere uno straordinario tributo all’Universo Femminile. La exhibition di Artisti Vari, che ha il sostegno anche dell’ Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi, è realizzata in collaborazione con l’Accademia AUGE e comprende fotografia, pittura, disegno; ospita, inoltre, un’opera dell’indimenticabile pittore figurativo Mario Russo, tra i più significativi del Novecento italiano.
La figlia, l’attrice Adriana Russo, sarà presente all’ opening in veste di madrina.

Donna dell’Anno dell’Editoria di quest’anno, per nomina dell’Associazione culturale Occhio dell’Arte, è il Direttore responsabile della rivista Living is Life, Nicoletta Romano.

Le altre eccellenze femminili premiate da questa kermesse in rosa ed. 2019: Maria Laura Berlinguer (scouting del Made in Italy – categoria Imprenditoria), Patrizia Caldonazzo (regista, autrice, sceneggiatrice e scrittrice – categoria Letteratura), Mirka Cesari (psico-grafologa – categoria Spettacolo), Monica La Barbera (Instant Fashion Designer – categoria Moda & Fashion), Imma Piro (Attrice – categoria Teatro e Cinema), Francesca Guidi (Arte dei Led – firmataria dei Premi di Storie di Donne ed. 2019).

Numerosi gli ospiti attesi al varo dell’iniziativa ed appartenenti al mondo della cultura e dello spettacolo, tra cui il Rettore dell’ Accademia Universitaria degli studi Giuridici Europei Prof. Giuseppe Catapano, il compositore e direttore d’orchestra Franco Micalizzi, lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni, il doppiatore e regista Giovanni Brusatori.
Presenzierà tra gli altri anche Massimo Meschino della Mtm Events, responsabile regionale del concorso nazionale Una ragazza per il Cinema. Ad accompagnarlo, alcune Miss della sua Agenzia, tra le quali sarà designata la vincitrice assegnataria della fascia Miss Storie di Donne ed. 2019 ad insindacabile giudizio del direttivo dell’Occhio dell’Arte.
Si terranno infine le premiazioni del concorso letterario nazionale “Storie di Donne” con la collaborazione di Pedrazzi Editore, che vedrà, in veste di giurati, Elisabetta Liz Marsigli (giornalista), Carlo Marini (docente dell’Università Carlo Bo di Urbino) e Gastone Cappelloni (poeta); presidente di giura, l’assessore Valentina Sementilli.
Storie di donne si chiuderà alla Villa Comunale venerdì 29 novembre. Ingresso libero.

Il giorno dell’inaugurazione è previsto un momento conviviale per tutti gli ospiti della manifestazione.

Ringraziamenti: in primis, alle Aziende Casale del Giglio e Natura da Baciare; a seguire, alle attività Villa Liz B&B di Varese, Fotodigitaldiscount di Anzio, F.lli Rosati di Nazzareno Rosati & C. di Anzio , Hotel L’Approdo di Anzio, Acqua San Martino in Località San Martino – Codrongianus (SS), Azienda Agricola Marco Lupi di Controguerra (TE).

Fotografo ufficiale: Marco Bonanni

Lisa Bernardini
Presidente Occhio dell’ Arte

Questo slideshow richiede JavaScript.